Il Natale 2016 secondo Bauli

bauli_spot

Tra le icone più rappresentative del Natale e più immediatamente associate a questa festa c’è senza dubbio lo storico marchio Bauli, anche per merito delle sue campagne pubblicitarie, che da decenni conquistano il cuore dei consumatori. Spot televisivi sempre di grande impatto, che vengono trasmessi con largo anticipo rispetto al Natale e che hanno spesso come protagonisti i bambini, scelti per rappresentare valori di tenerezza e genuinità. Nella memoria collettiva ci sono anche i motivi musicali associati a questi spot, come la famosa canzone “Ba-ba Bauli”, protagonista di tante diverse campagne promozionali, e l’altrettanto celebre brano “A Natale puoi”, utilizzato dal 2005 in poi.

L’azienda veronese, che ha sede a Castel d’Azzano ed è stata fondata a Verona nel 1922 dal pasticcere Ruggero Bauli, è riuscita negli anni ad ottenere una forte leadership nel settore dei prodotti da ricorrenza: oltre un quarto di tutto il mercato a Natale e Pasqua, con punte anche del 32% nel segmento del pandoro. Il segreto del successo di Bauli sta nell’aver saputo coniugare la sapienza delle ricette artigianali con l’alta tecnologia. Alla qualità dei prodotti va ad aggiungersi la forte rilevanza emotiva basata sull’associazione a momenti di festa, rafforzata anche dall’uso nelle confezioni di colori tenui e rassicuranti sui toni del rosa e del violetto.

Ruggero Bauli iniziò la propria attività nel 1922, con un un piccolo laboratorio artigianale e una ricetta, quella del pandoro, che si rifaceva ad antiche tradizioni dolciarie, con caratteristiche di grande modernità, a partire dalla lievitazione naturale. Consapevole delle grandi possibilità di sviluppo per la sua attività, nel 1950 Ruggero intraprese la strada della produzione industriale, raggiungendo in breve tempo la copertura nazionale e l’affermazione del suo marchio. L’azienda imboccò allora la strada dello sviluppo, basato su un connubio inscindibile tra ricetta originale, qualità artigianale e innovazione tecnologica.

Ancora oggi la ricetta del pandoro del suo fondatore viene riproposta nel classico “Pandoro di Verona”, tra i prodotti tradizionali dell’azienda assieme al “Panettone Classico”. Entrambi per il Natale 2016 saranno venduti anche in versione magnum da 2000 g, in una confezione particolarmente distintiva realizzata a mano, con un fiocco in raso che reca la firma proprio di Ruggero Bauli. Il “Pan De Oro”, altro must della proposta Bauli, è da sempre apprezzato per le sue qualità organolettiche, frutto di una ricetta speciale. Un dolce soffice e delicato, molto amato dai palati più esigenti, che quest’anno si presenta in un elegante incarto dorato, ideale per un regalo. Un ruolo da protagonista per il prossimo Natale Bauli lo attribuisce anche al “Panettone di Verona”, il più apprezzato tra quelli senza canditi, proprio per le sue caratteristiche uniche: una morbida pasta ricca di uvetta e una coperturaa di glassa, mandorle e zucchero a velo.

New entry del 2016 sarà il “Panettone Fondente all’Arancia”, rivisitazione in chiave moderna della versione classica, per intercettare nuovi gusti e tendenze. Il cioccolato fondente della crema di farcitura e della copertura incontra per la prima volta il gusto dei canditi all’arancia che punteggiano il soffice impasto. La superficie è impreziosita inoltre da un’abbondante granella di piccoli canditi d’arancia. Ricerca e innovazione, nonché diversificazione dell’offerta per soddisfare le esigenze di tutti, sono ben espressi nel “Pandoro di Verona senza Glutine”. Destinatari sono coloro che devono seguire un’alimentazione senza glutine (intolleranti e celiaci), che potranno così festeggiare il Natale in modo goloso, con un prodotto che mantiene la sofficità e l’aroma per cui il “Pandoro di Verona” di Bauli è apprezzato.

Per i più piccoli già da ottobre sono disponibili in tutti i punti vendita i “Piccoli del Natale”, prodotti da forno a loro dedicati con confezioni che si trasformano in giochi. La novità è il “Mini Pandoro” personalizzato Winx, tra i personaggi più amati dalle bambine. Inoltre, dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, torna il “Villaggio di Natale”. Tra i diversi prodotti contenuti al suo interno il “Panettoncino Albero di Natale” e il “Pandorino Babbo Natale”. E ancora i “Cavi di Cioccolato”, personaggi dalle forme divertenti realizzati interamente con cioccolato al latte, tutti con un fiocchetto rosso per poter essere appesi come addobbi all’albero di Natale. Infine i “Chocolate Lollipops”, lecca lecca di squisito cioccolato nelle diverse forme di pupazzo di neve, Babbo Natale e renna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...